Immagini Di Roma - dal sito http://www.tesoridiroma.net

pzvenezia33

Lo scopo principale dell’Accademia è quello di divulgare e rendere accessibile a tutti il dialetto “romanesco”, attraverso la lettura e lo studio dei testi dei migliori autori dialettali del passato e del presente.

CONCORSO DI PRIMAVERA: LE POESIE VINCITRICI

LA PREMIAZIONE DEL CONCORSO AVVENUTA IL 22 MAGGIO HA EVIDENZIATO UN OTTIMO LIVELLO DELLE POESIE PERVENUTE.
LA CLASSIFICA, CHE HA PURTROPPO DOVUTO ESCLUDERE MOLTI BEI COMPONIMENTI ESSENDO LIMITATA A 3 SEGNALAZIONI E 3 PRIMI POSTI, VEDE RIFLESSO IL VALORE INTRINSECO DELLE POESIE E LA SCELTA VINCENTE DI POETI CHE UTILIZZANO IL DIALETTO PER TEMI "ALTI E GRANDI".

PRIMA CLASSIFICATA: "LA PACE AR GIORNO D'OGGI" DI PAOLA VOLPI
SECONDA CLASSIFICATA: "ER SORDATO REGAZZINO" DI LUCIANO GENTILETTI
TERZA CLASSIFICATA: "QUELL'ORA" DI ALESSANDRO PALMIERI

LEZIONI DI POESIA DIALETTALE

In collaborazione con la Biblioteca Pasolini, l'Accademia svolge lezioni di composizione poetica in dialetto romanesco.
Un'occasione da non perdere per chiunque (anche se si sente già un "po' eta") si diletti a scrivere.
Verranno spiegati tutti gli artifici ortografici, sintattici, metrici ecc. che contribuiscono a fare di un verso, un "bel verso".
Vi forniremo la "tecnica" (quella che in gergo poetese viene definita "testa"): per il contenuto (quello che in poetese si chiama "cuore")... pensateci voi.

Benvenuti su Accademia Romanesca

L’Accademia nasce dall’iniziativa di alcuni appassionati, con l’intento di divulgare gli studi e le ricerche effettuate sulla cultura e sul linguaggio del popolo di Roma.

Perché “del popolo”? Perché il fatto di essere popolare identifica la cultura “romanesca” e la differenzia da quella “romana”.

CI RIMANGO MALE (con commenti)

Di seguito, un articolo del presidente Marcelli. Pubblicato sul periodico Pelasgo 968 in occasione della premiazione del concorso di Grottammare, ha ricevuto consensi e condivisioni: voi che ne dite?
Potete comunicare le vostre impressioni direttamente a: presidente@accademiaromanesca.it. Buona lettura.

(Di seguito, pubblichiamo i commenti più significativi che ci sono pervenuti)

CI RIMANGO MALE

Ci rimango male, quando la gente considera il dialetto una “lingua di serie B”.

CONVEGNO "CHI L'HA DETTO? 'NA STATUA?

CONVEGNO "CHI L'HA DETTO? 'NA STATUA?

La sala Koch, all'interno di Palazzo Madama, era piena di gente molto interessata all'argomento: anche il Presidente Grasso col suo intervento, ha apprezzato il motivo dell'incontro e la scelta dei relatori. Tutti i relatori sono intervenuti con molta competenza e sapienza. Gli attori, hanno fatto apprezzare tutta la loro bravura nella declamazione delle poesie. Una vera FESTA. Una festa di Roma e per Roma.

torrione

torrione

torrione

torrione

torrione

torrione
Condividi contenuti

Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 0 visitatori collegati.

Commenti recenti